Come capire se piaci ad una ragazza che ti piace

come capire se piaci ad una ragazza

Capire se piaci ad una ragazza appena conosciuta, o che conosci da un po', è molto semplice, basta saper cogliere i giusti segnali per scoprire cosa pensa di te e quali sensazioni hai suscitato in lei nel corso di quell'incontro, scrutando in particolar modo la sua postura, il suo sguardo, il modo di comportarsi con te e il modo in cui ride alle tue battute scherzose.

Consigli e trucchi per capire se piaci ad una ragazza: sguardo e viso

Il linguaggio istintuale del corpo può aiutare a capire molte cose sull’altro sesso, molti gesti e sguardi che facciamo inconsapevolmente possono esprimere infatti disagio, paura, imbarazzo e persino attrazione fisica.

Basta saper cogliere alcuni segnali apparentemente casuali per scoprire se la persona che abbiamo di fronte è attratta da noi o al contrario, è totalmente disinteressata alla nostra conoscenza.

Presta attenzione al contatto visivo e ad eventuali occhiate casuali

La ricerca del contatto visivo è un primo segnale inequivocabile d’interesse, se una ragazza ti lancia delle occhiate da lontano, per poi distogliere lo sguardo immediatamente dopo, probabilmente è attratta da te.

Lo sguardo è da sempre considerato la più potente “arma di seduzione”, purché è spesso collegato a reazioni istintuali che non si possono controllare.

Per comprendere quanto possa essere significativo uno sguardo apparentemente casuale, basta pensare a come ci comportiamo quando qualcosa attira la nostra attenzione mentre camminiamo per strada, la nostra prima reazione istintuale sarà quella di soffermarci con lo sguardo sull’oggetto di nostro interesse, e anche se non vogliamo, dopo aver distolto lo sguardo avremo sempre la tendenza a spostare lo sguardo proprio su quell’oggetto che ci attrae terribilmente e ci suscita curiosità.

Anche per questo lo sguardo è molto significativo, perché fa parte di un linguaggio non verbale e difficilmente controllabile con la nostra volontà.

Ragazze e relazioni sociali

Lo stesso discorso vale per le relazioni sociali, una donna che si sente attratta da un uomo, avrà la tendenza a scrutarlo e a cercare il suo sguardo più volte nel corso della serata, perché si sente istintivamente attratta da lui.

Anche se una ragazza non è particolarmente timida peraltro, quando incontrerà lo sguardo di un uomo che le piace abbasserà lo sguardo quasi d’istinto (per paura di palesare il suo interesse) ma inconsciamente cercherà comunque più volte il contatto visivo, uno sguardo che protrarrà per qualche secondo, e comunque fino a quando tu non la guarderai di rimando.

Nel cogliere i segnali inconsci del corpo bisogna anche saper ascoltare le proprie sensazioni, se una donna incrocia il tuo sguardo e lo abbassa un po’ imbarazzata, è probabile che si senta attratta, ma l’istinto la porterà comunque a cercare lo sguardo della persona che le piace, e tu nel corso della serata non potrai fare a meno di notare questi strani atteggiamenti.

Atteggiamenti e indicatori di interesse di una ragazza

Abbiamo visto come una ragazza, per capire se piace ad un ragazzo utilizza osservare atteggiamenti, movimenti del corpo e indicatori di interesse (IDI). Alcuni studi scientifici hanno inoltre dimostrato che una donna attratta da un uomo, quando si trova di fronte a lui, manifesta alcuni atteggiamenti istintivi e non controllabili, che possono essere riassunti nelle seguenti:

  • pupille dilatate
  • voce bassa e delicata durante la conversazione
  • aumento della respirazione (un segnale difficile da cogliere)
  • aumento del battito cardiaco

Se una ragazza è distante oltre un metro (ad esempio parla con altri interlocutori a debita distanza), è comunque possibile notare dei segnali d’interesse, proprio perché in genere una donna attratta cercherà lo sguardo dell’uomo che le piace anche se quest’ultimo è lontano (in quest’ultimo caso ti lancerà comunque delle occhiate furtive, e nel corso della serata non potrai fare a meno di notare i suoi strani atteggiamenti).

Ma se è vero che la ricerca del contatto visivo è un segnale importante, è altrettanto importante capire quando un’occhiata è del tutto casuale e non indicativa d’interesse.

In questo campo è importante anche affidarsi al proprio istinto, e saper distinguere gli atteggiamenti amichevoli da quelli amorosi.
Ricorda che quando una ragazza non é particolarmente attratta da un uomo, è sicuramente in grado di sostenere il suo sguardo senza problemi, di parlare e scherzare normalmente e senza manifestare alcun segno di imbarazzo; una ragazza attratta dal suo interlocutore si mostra invece imbarazzata, ha la tendenza a sorridere spesso e si comporta nervosamente, muove esageratamente le mani e le passa continuamente tra i capelli.

La ricerca del contatto fisico

Ecco un altro elemento importante da non trascurare: la ricerca del contatto fisico.

Una ragazza attratta dal suo interlocutore cercherà con ogni probabilità il contatto fisico con lui, cercando di farlo apparire casuale.
Se stai parlando o scherzando amichevolmente con una donna, e lei ti tocca le mani, le spalle o le braccia, probabilmente sta cercando di entrare in confidenza e di eliminare le barriere tra di voi.

Sicuramente anche una semplice amica potrebbe manifestare questi atteggiamenti nei confronti di uomo, ma se se sono frequenti, e uniti ad altri segnali di attrazione, manifestano in genere la voglia di andare oltre ad una semplice amicizia, o di approfondire comunque la conoscenza con l’altro sesso.

Nel valutare la ricerca del contatto fisico ovviamente bisogna anche considerare il contesto relazionale, se siete in presenza di altri amici e una ragazza ti tocca il braccio per destarti o per avvisarti di qualcosa, di certo questa “ricerca di contatto visivo” non è sicuramente indicativa di alcun interesse; ma se state discutendo amabilmente tra di voi e lei, sorridendo, ti sfiora le mani con disinvoltura, probabilmente è attratta da te e vuole mandarti qualche segnale d’interesse.

Si tratta di un segnale inequivocabile, nessuna donna sfiorerebbe le mani o le braccia di un uomo se non si sente attratta di lui, nè ricercherebbe altri contatti fisici.

Nel valutare la ricerca del contatto fisico è importante fare attenzione anche agli abbracci apparentemente amichevoli, se si tratta di un’amica o comunque di una ragazza che conosci da un po’, quest’ultima potrebbe cercare un pretesto qualsiasi per abbracciarti, e anche in questo caso lo scopo è quello di eliminare le barriere fisiche tra di voi ed entrare in confidenza.

Tra amici è normale abbracciarsi, e capita frequentemente, ma se una ragazza approfitta di ogni pretesto per stringerti tra le sue braccia, o per mantenere un contatto più o meno prolungato, probabilmente è attratta da te, e sta cercando di fartelo capire in questo modo.
Una ragazza attratta da un uomo, peraltro, non si mostrerà di certo reticente a mantenere un qualsiasi contatto fisico con lui, soprattutto se l’iniziativa proviene dall’uomo stesso.

Se quest’ultimo le sfiora casualmente le mani, ad esempio, o l’abbraccia amichevolmente, difficilmente la ragazza si mostrerà infastidita, avrà invece la tendenza a prolungare il contatto visivo dopo il contatto fisico, e se timida, mostrerà immediatamente segnali d’imbarazzo.

Come capire se una ragazza appena conosciuta sta flirtando

Dai segnali sopra indicati, e dagli altri atteggiamenti più o meno inconsci che può manifestare una donna, è dunque possibile capire se sta flirtando con un uomo appena conosciuto.

Se una ragazza si sente immediatamente attratta dall’uomo che ha di fronte infatti, tenderà a mantenere uno sguardo aperto e una postura protesa verso la persona che le interessa, durante la conversazione riderà più volte alle battute e tenderà a sorridere per tutto il tempo, alcune donne potrebbero manifestare segnali chiari d’interesse, come la tendenza a lanciare delle occhiate languide o a fare gli “occhioni dolci”.

Ricorda che una donna attratta da un uomo si comporta nervosamente in sua presenza, e mostra chiaramente di gradire la sua compagnia (cerca di avvicinarsi e di parlare con l’uomo che le interessa).

Come rompere il ghiaccio con una donna appena conosciuta

Per rompere il ghiaccio con una donna appena conosciuta, un uomo dovrà semplicemente sorridere in modo naturale, parlarle e guardarla dritto negli occhi, senza fare domande invadente o attinenti alla sua sfera privata.

Durante il primo incontro basterà chiederle cosa ama fare nel tempo libero e quali sono i suoi hobby preferiti, la conversazione seguirà il suo corso naturale e si entrerà in confidenza gradualmente.

Se durante il primo incontro noti che ti tocca o cerca di avvicinarsi fisicamente a te, ti fa dei complimenti, ti guarda o cerca di prendere confidenza, di certo è interessata ad approfondire la conoscenza.

Osserva la postura del corpo

Esistono alcuni segnali inequivocabili, che non ci permettono in assoluto di capire se una ragazza è interessata a noi, ma che ci consentono di affermare con certezza che la persona di fronte a noi è allietata dalla nostra compagnia ed è interessata a continuare la conversazione, come appunto la postura del corpo, un elemento apparentemente banale ma che può fornirci dettagli interessanti sull’altro sesso.

Due persone che si attraggono in genere, quando si trovano l’una di fronte all’altra, hanno la tendenza a mantenere la stessa postura, protraendosi entrambi l’uno verso l’altro, senza creare eccessivi spazi e barriere fisiche.

Nel valutare la postura del corpo bisogna fare attenzione al movimento delle mani e alla posizione del torace.

Se la ragazza dirige la parte posteriore del corpo direttamente nella tua direzione, è probabile che ti trovi interessante e desidera continuare la conversazione.

Ma se, al contrario, una donna ti parla tenendo il corpo reclinato verso destra o sinistra, mantenendosi a debita distanza fisica, probabilmente non è interessata a continuare la conversazione e ti considera un interlocutore momentaneo.

E’ bene prestare attenzione anche ad eventuali atteggiamenti di chiusura inconsci, come le braccia conserte o le gambe incrociate, si tratta di segnali istintivi, che una donna manda inconsapevolmente quando non è attratta dall’uomo che ha di fronte (se la donna è seduta infatti, ed è poco interessata al suo interlocutore, tenderà ad incrociare le gambe istintivamente, per porre delle barriere fra lei e la persona che ha di fronte).

Anche il modo in cui la ragazza tiene i piedi può essere significativo, se li dirige nella tua direzione potresti piacerle, ma se li punta in altra direzione potrebbe manifestare una chiusura nei tuoi confronti.

Per capire se la donna è realmente attratta da te, devi soffermarti su questi dettagli apparentemente banali, ma che uniti ad altri più o meno significativi indicati sopra, possono fornirti elementi interessanti sulla persona che hai di fronte.

Tieni conto che la conversazione tra due persone che si sono appena conosciute, attratte l’una dall’altra, è in genere molto scherzosa e scorrevole, non incentrata su discorsi seri.

Una donna attratta dall’uomo che ha di fronte sorride sempre, lo offende scherzosamente e a tratti mostra segni di disagio.

Segnali d’interesse sui social network

Se conosci una ragazza da un po’ di tempo, e ti stai chiedendo se le piaci, devi prestare attenzione anche ad altri segnali, come ad esempio il modo di porsi con te e le domande che ti ha posto quando vi siete conosciuti o vi siete incontrati dopo un po’ di tempo.

Se la donna è attratta da te infatti, non si limiterà a parlarti in compagnia di altri, ma cercherà di mettersi in contatto con te anche sui social, chiedendoti l’amicizia su facebook e su altri social network.

Se la ragazza in questione ti piace e desideri approfondire la sua conoscenza, è innanzitutto consigliabile prendere l’iniziativa sui social, per scoprire se si tratta di un’attrazione reciproca.

Da questo punto di vista può risultare o molto significativo il modo di interagire della donna fin dal primo contatto.
Se la ragazza commenterà tutti i tuoi link e metterà “like” alle tue foto personali, con molta probabilità sta cercando di mandarti dei segnali d’interesse.

Di certo non si tratta di un segnale inequivocabile, perché sui social network è normale scambiarsi like e commenti tra amici, ma se una ragazza che hai conosciuto da poco si mostra molto interessata alle tue foto e commenta sistematicamente i tuoi link, di certo non si tratta di amicizia, ma di un segnale importante d’interesse.

Lo stesso discorso vale per eventuali messaggi sulle chat dei social, una ragazza attratta cercherà di mettersi in contatto quotidianamente con la persona che le piace, anche con le scuse più banali (viceversa, una ragazza poco attratta, non cercherà alcun contatto sui social, ed eviterà di commentare o mettere un “like” sulle foto, per non infondere nell’altro illusioni o pensieri sbagliati).

Può sembrare banale, ma i social network possono aiutarci a capire l’interesse che suscitiamo negli altri, soprattutto se si tratta di persone conosciute da poco.

Il modo di interagire, più o meno socievole, di una donna sui social tuttavia, non deve essere considerato decisivo e determinante, perché potresti avere di fronte una ragazza molto timida che non ama dare segnali d’interesse, che non è abituata a fare il primo passo o che non ama interagire sui social con gli uomini.

In questo caso, ovviamente, la ragazza non proverà a contattarti e non commenterà mai le tue foto o i tuoi link, tuttavia non sempre devi dare peso a questa “mancanza di attenzioni”, perché potrebbero essere semplicemente indicative di un’eccessiva timidezza.

I segnali più importanti, quelli indicativi di un interesse, sono quelli che dovrai valutare in presenza della ragazza, soffermandoti in particolar modo sui suoi atteggiamenti e sul suo modo di interagire con te.

Se sei molto attratto da una ragazza evita di pensare troppo alla presenza o meno di questi segnali, ti basta seguire il tuo istinto per capire se una ragazza è interessata o meno a te, non soltanto dal modo in cui si relaziona con te, ma anche dal modo di comportarsi in compagnia di altre persone.

Allo stesso modo, evita di dare troppa importanza ai segnali d’interesse inconsapevoli, affidati al tuo istinto e tieni conto che quando parli con una persona di sesso femminile, quest’ultima potrebbe avere una normalissima contrazione muscolare o un tic nervoso, potrebbe inoltre incrociare le braccia casualmente e tenersi a debita distanza perché molto introversa, e non necessariamente per creare una barriera fisica tra lei e te.

Dai ai segnali d’interesse il giusto peso, e impara a corteggiare una donna in modo corretto e naturale.

L’arte dei tocchi chino per sedurre una donna

In tema di seduzione si sente spesso parlare di kino e di escalation fisica, una serie di sfioramenti più o meno casuali che aiutano ad attirare l’attenzione sessuale di una donna.

Con il concetto di tocchi kino si intende infatti quell’attività di sfioramenti e contatti fisici che un uomo può attuare per sedurre una donna fin dal primo appuntamento.

Fare kino è un’arte, perché per sedurre una donna bisogna toccarla nel momento giusto e senza invadenza, per andare oltre la semplice amicizia e non perdere l’opportunità di frequentarla.

Per fare kino correttamente è importante aumentare il contatto fisico con la donna in modo graduale, cominciando a toccarle il braccio o la mano.

Anche se non esistono regole fisse, dopo il primo sfioramento casuale è importante aumentare il contatto, attraverso una pacca lenta sulle spalle o un finto schiaffo sulla guancia (quest’ultimo deve essere lento e molto simile ad una carezza).

Gradualmente si può passare ad un contatto più intimo, come una carezza sui capelli o un abbraccio.

Una volta raggiunto un certo livello di contatto fisico attraverso abbracci o baci innocui sulle guance, sfioramenti casuali e carezze scherzose sul viso, è possibile effettuare dei tocchi più intimi, come ad esempio una carezza sulla vita o sui fianchi (l’uomo può cingere la vita della donna con il braccio, per farle strada o per destare la sua attenzione).

Le carezze e i tocchi devono essere sempre graduali, altrimenti potrebbero sembrare gesti di invadenza e malizia maschile.

Si tratta di una tecnica particolare, che più di qualsiasi parola o discorso, può sollecitare gradualmente l’interesse sessuale di una donna nei confronti di uomo (uno scambio fisico graduale tra un uomo e una donna infatti, può suscitare delle emozioni intense, capaci di eliminare le eventuali barriere tra di voi e di rallentare immediatamente i freni inibitori).

Scrutare il modo di comportarsi in compagnia di altre persone

Il modo di comportarsi di una donna di fronte a un uomo dipende molto dal suo carattere, le donne più timide tenderanno in genere a chiudersi in se stesse e a mostrarsi taciturne di fronte a un uomo di cui si sentono attratte, ma mostreranno comunque segnali significativi come sfioramenti fugaci e sguardi furtivi.

Le donne estroverse tenderanno invece a mantenere una conversazione attiva, non sfuggiranno a battute e a conversazioni anche personali.
Se una ragazza che conosci da poco ti lancia occhiate furtive ma non dialoga mai con te, a differenza di quanto fa normalmente con altri amici, è probabile che si senta attratta da te.

In questo campo bisogna affidarsi al proprio istinto, per percepire segnali apparentemente banali ma importanti come l’imbarazzo, il disagio e i sorrisi a denti stretti.

I segnali d’interesse più significativi ed evidenti

Sintetizzando l’argomento, si può affermare che i segnali d’interesse più importanti possono essere riassunti nei seguenti:

  • una ragazza interessata a te cerca il contatto fisico senza un motivo apparente
  • ride frequentemente in tua presenza, anche per battute banali
  • gioca con i suoi capelli, muovendo le mani sulla testa e accarezzandosi i capelli
  • imita i tuoi movimenti, in modo del tutto inconsapevole
  • cerca di avvicinarsi a te e prolungare il contatto fisico
  • ti offende scherzosamente e cerca di attirare la tua attenzione

Il passaggio della mano sui capelli può essere considerato un chiaro segnale di seduzione, le donne pensano infatti che una bella capigliatura possa attrarre un uomo, e tendono a metterla in risalto per valorizzare la loro bellezza.
Lo stesso discorso vale per le labbra e le mani, se la donna muove le mani toccandosi le labbra, le orecchie o il viso, probabilmente sta attuando delle strategie di seduzione, sta cercando cioè di farti notare la sua bellezza fisica e di solleticare il tuo interesse.

Comportamenti e segnali di disinteresse femminile

Spesso, nel tentativo di capire se una donna è realmente attratta da te, potresti cogliere dei segnali sbagliati, che potrebbero essere sintomi di semplice amicizia e non di attrazione fisica, come ad esempio le risate e le conversazioni amichevoli.

Se una donna si comporta in modo amichevole, come fa normalmente con altri uomini e persino con le sue amiche, probabilmente stai tergiversando sulle sue intenzioni, è importante valutare i discorsi e le tematiche affrontate durante le conversazioni, per capire se è solo gentile o le piaci davvero.

Ci sono infatti alcune tematiche che una donna non affronterebbe mai con un uomo che le piace, soprattutto se l’ha appena conosciuto, come ad esempio un discorso attinente alle precedenti relazioni sentimentali o alle difficoltà economiche.

Se una donna, trenta minuti dopo averti conosciuto, ti racconta di soffrire per il suo ex partner, o peggio, ti spiega i motivi di rottura, mostrando risentimenti e ferite ancora aperte, con ogni probabilità ti vede soltanto come un potenziale amico/conoscente.

Una donna che si mostra immediatamente amichevole nei tuoi confronti non è sicuramente interessata a te come partner, è probabile che si comporti nello stesso modo con le sue amiche, confidandosi sui suoi problemi personali.

In quel caso non ha senso cercare di captare altri segnali d’interesse, interpretare il linguaggio del corpo di fronte ad una donna che parla di altri uomini in nostra presenza sarebbe inutile, perché si tratta di una donna che, come puoi immaginare, non prova alcuna attrazione verso di noi.

Si tratta peraltro di discorsi che non vanno mai affrontati nel corso dei primi appuntamenti, anche se dovessi incontrarti con una ragazza che ti piace e con cui vuoi desideri approfondire la conoscenza.

E’ importante mostrarsi riservato e non porle mai delle domande sulla sua situazione economica, nè chiederle perché è andata male con il suo precedente partner (se la donna vorrà affrontare questi argomenti lo farà di sua spontanea volontà).

Le donne, soprattutto se hanno di fronte una persona conosciuta da poco, non amano rivelare molto di se, preferiscono approfondire la conoscenza gradualmente, e una domanda sbagliata potrebbe compromettere la frequentazione in modo decisivo.

Sedurre una donna può essere considerata un’arte, gli indicatori d’interesse possono aiutarti a conquistare una donna attratta da te fin dal primo momento, ma nel gioco della seduzione dovrai fare la tua parte e corteggiare una donna nel modo opportuno.

Una donna può essere davvero attratta da te, ma se non sai corteggiarla correttamente perderai sicuramente la possibilità di conoscerla a fondo.

Se pensi di incontrarla, da solo o in compagnia di amici, sii te stesso ma cura il tuo aspetto fisico senza esagerare, vestiti adeguatamente per l’occasione e fai in modo di essere impeccabile nella pulizia del corpo.

Durante la conversazione ascoltala sempre e non interromperla, annuisci e sorridi sempre.

E’ proprio in queste occasioni che potrai accorgerti se una ragazza è interessata e attratta da te (o se al contrario è solo gentile), se quando ti incontra inizia a parlare lei, ti sorride e mostra i principali segnali di interesse suddetti, molto probabilmente vuole approfondire la conoscenza.

Apparenti offese che nascondono un’attrazione fisica

Può sembrare banale, ma spesso dietro ad offese e battute critiche personali può celarsi un’attrazione fisica.

Quando una ragazza ti offende scherzosamente, dicendoti che sei “stupido o stronzo”, in realtà potrebbe essere attratta da te.

Anche in questo caso non si può generalizzare, ma bisogna tenere conto del contesto relazionale in cui si inserisce una battuta del genere, soprattutto se c’è poca confidenza e conosci la ragazza da poco tempo, in simili frasi potrebbe nascondersi la voglia di entrare in confidenza con te e di porsi al centro dell’attenzione, per eliminare le barriere iniziali.

Presta attenzione anche ai complimenti, raramente la donna si lascia sfuggire considerazioni personali su un uomo che non le interessa, se ti fa notare pregi o caratteristiche positive del tuo carattere con una certa frequenza, probabilmente sta cercando di attirare la tua attenzione.
Anche le donne possono fare complimenti disinteressati agli uomini, ma in genere si lasciano andare ad apprezzamenti personali con gli amici più cari, non di certo con una persona che conoscono a malapena.