Esiste l’amore perfetto?

OSR blog post

Esistenza dell'amore perfetto per molte persone coincide con il desiderio di realizzare il finale delle favole 'E vissero felici e contenti'. Per realizzare questo desiderio, inconscio o palese, indubbiamente occorre soffermarsi nello spiegare quando si parla di amore in una relazione.

Quando si parla di amore in una relazione?

Alcune correnti psicologiche, per spiegare di quando si parla d’amore in una relazione, portano avanti la teoria triangolare, secondo cui sono tre le componenti di base in un rapporto di coppia ideale: passione, intimità e impegno. Si tratta di un’intuizione abbastanza chiara, facilmente individuabile nella coppia. Infatti, dall’equilibrio dei tre elementi, del loro dosaggio e dal conseguente mix, deriverà quell’armonia all’interno del rapporto amoroso, molto vicina alla perfezione.

Cosa sono passione, intimità e impegno all’interno dell’amore? Per prima cosa partiamo dalla conoscenza del loro significato terminologico, per poi proseguire nell’individuare in che misura possano essere presenti all’interno della coppia.

  • Passione: è il desiderio di una costante vicinanza con l’altro, sia emotiva che fisica, intrisa nella ricerca continua dell’intesa sessuale.- Intimità: è la conoscenza reciproca di ogni parte del proprio essere, della mente e del corpo, accettare l’altro per quello è, con i propri limiti e difetti, avere fiducia e familiarità, per arrivare a costruire quel legame amoroso fatto di calore e affetto.
  • Impegno: progettare insieme con la volontà di mantenere il legame nel tempo, nonostante imprevisti e difficoltà, e avere senso diresponsabilità permanente nei confronti del legame costruito.

Ed è proprio la presenza delle tre entità imprescindibili nel rapporto di coppia a mettere in atto l’amore perfetto. Una giusta dose di ognuno di essi porterà a quell’equilibrio armonico ideale. Attenzione però. Non si tratta di una ricetta culinaria da applicare in maniera rigida in ogni relazione. Ogni amore ha le sue specificità, dati dall’essere umano e dalla soggettività dell’individuo.

Nell’amore perfetto l’unica regola, se proprio così vogliamo chiamarla, è la presenza di buone dosi di passione e intimità, correlate all’impegno costante di mantenere fede al legame, nel pieno rispetto dell’altro. Ovviamente è chiaro che il desiderio di raggiungere la perfezione del rapporto amoroso deve essere reciproca, altrimenti non parliamo più di amore ma di qualcos’altro che andrà a sciogliersi con le prime difficoltà.

Stiamo attenti a far in modo che ci sia sempre la passione all’interno della coppia, per non rischiare di confondere l’amore con l’amicizia. Allo stesso modo non lasciamoci coinvolgere soltanto dalla passione sessuale ma cerchiamo di far radicare bene affetto e fiducia, per non cadere nella trappola dell’amore fatuo.

In presenza soltanto di intimità e non di passione e impegno, l’amore sarà quella che generalmente chiamiamo simpatia. Quando invece permane soltanto l’impegno a voler rimanere insieme soltanto per senso di responsabilità ma la passione è assente, allora l’amore è vuoto.

Come faccio a capire che amo l’altra persona?

Due giovani si baciano calorosamente con la Tour Eiffel sullo sfondoAmare un’altra persona è un sentimento meraviglioso. Eppure il significato del termine amare non è uguale per tutte le persone. Ti sei innamorato per la prima volta con il tuo primo amore ma ciò non significa che hai amato veramente l’altra persona; la legge di attrazione è molto più complessa.

Qualcuno afferma di non credere nell’amore, altri si chiedono cosa vuol dire veramente amare, molti vorrebbero sapere se si può amare per sempre.

Nella letteratura esistono storie di ogni tipo, intessute e intrecciate di pathos e sentimenti, spesso romanzate e capaci di coinvolgere nei sogni. Nella vita di ogni giorno, nella quotidianità, amare assume un significato personale, molto diverso da quello raccontato nei libri.

Quello che a noi interessa sapere è come comprendere di trovarci di fronte all’amore vero e non alle varie declinazioni di un miraggio, quindi, piuttosto che dare una rigida definizione al termine amare è importante saper cogliere i gesti di cosa significa amore.

Qualche esempio? Quando ci capita di pensare molto spesso a un’altra persona, anche senza un motivo apparente, questo probabilmente è il chiaro segnale di un inizio di amore. Come anche migliaia di altri atteggiamenti nel quotidiano che mostrano chiari indizi di cosa vuol dire amare, dal dare importanza alle opinioni dell’altra persona, all’andare alla ricerca di situazioni che possano farle piacere.

Entrando nel vivo dell’argomento, ci sono alcuni chiari indizi che portano a comprendere se sia ama veramente una persona. Per praticità vogliamo sintetizzare tali segnali in dieci punti fondamentali che potrai leggere di seguito.

Poiché il significato di amore è qualcosa di diverso per ogni persona, proviamo a dare rilevanza ai segnali provenienti dal rapporto con l’alto, per comprendere se si tratta dell’amore della vita oppure no. Ecco i dieci forti e inequivocabili segnali su cui porre l’accento e riflettere.

  • Sanare tutto

Quando il partner riesce a migliorare qualsiasi giorno pessimo soltanto con uno sguardo, nessun dubbio: si tratta di innamoramento. Se pensi che puoi risolvere ogni situazione difficile, nello studio, lavoro o in qualsiasi campo, vedendol* e raccontando tutto, tutto, sicuramente sei davanti alla parola amore.

  • Santa pazienza

Se nei rapporti interpersonali generalmente vuoi averla sempre vinta tu, a ogni costo, ma con lui ti armi di santa pazienza e ha voglia di parlare per raggiungere un punto d’accordo, allora è amore.

  • Conversare piacevolmente

Conversazione indimenticabile anche soltanto per parlare del tempo, di un libro o di un film. Piacere infinito nel ripetere una parola detta dall’altro, anche senza un significato profondo, ma bella soltanto perché nata dalle vostre chiacchiere. Esempi che conversare insieme è qualcosa di molto piacevole e che molto probabilmente siete innamorati.

  • Superare la lontananza

Vedersi sempre non è facile, soprattutto se si vive lontani e non nella stessa città. Cercare ogni motivo per poter correre vicino e poterl* vedere a ogni costo, è un chiaro segnale di amore.

  • Ogni cosa mi parla di te

Tutto quello che accade durante la giornata ha un richiamo evidente verso l’altr*? Hai bisogno di condividere qualsiasi esperienza con quella persona?

Ascolti una parola, un frase, una canzone e tutto di parla di lei/lui? È amore, fidati.

  • Il bello di stare insieme

Due ragazzi sono sospesi in aria con due cuori in manoFare la spesa, andare dal dentista, scegliere un vestito nuovo, cambiare le tende, sono tutte situazioni di vita che da soli sono banali e normali. Se vissute insieme alla persona amata diventano esperienze indimenticabili, chiari segnali d’amore. Anche l’amore per i figli è un altro elemento fondamentale all’interno di una coppia.

  • Niente tabù

Non hai nessuna difficoltà a utilizzare il bagno in sua presenza, sia per fare una doccia oppure il bagno, sia per i bisogni fisiologici?

Ebbene hai superato quel tabù che soltanto con la persona amata può avvenire!

  • Non fare niente ma insieme

Molto frequente capita che soltanto stare insieme con l’altr* dia il giusto appagamento, senza aver voglia di fare nulla. Quei giorni in cui si sta bene ovunque, anche sotto le coperte oppure seduti in giardino a guardare il nulla. Questo è amore.

  • Mille e una domanda

Cosa mangiamo a cena? Quando è l’ultima partita del campionato? A chi affidare la dichiarazione dei redditi? Sono domande alle quali lui/lei sa sempre rispondere ed è un piacere totale porgerle.

  • Progetti futuri

Immaginare la vita tra cinque oppure dieci anni, tenendo conto delle rispettive scelte di studio o professionali. Se vi vedete insieme all’altr* e disponibile ad affrontare trasferimenti o prove della vita, prendendovi cura della sua persona, e immaginate un futuro a lungo termine al suo fianco, sicuramente siete innamorati

Nel momento in cui almeno cinque segnali sono presenti contemporaneamente nella vostra relazione non dovreste avere nessun dubbio in merito al rapporto nato con l’altra persona. Se poi vi ritrovate in ogni punto, allora sapete con certezza quali sono i vostri sentimenti.

L’amore perfetto esiste?

Alla luce di quanto abbiamo evidenziato, soltanto tu puoi sapere se l’amore perfetto esiste. Potrebbe sembrare banale la risposta ma è proprio così. Il tutto dipende dal valore che tu dai alla perfezione e all’amore. Esistono, infatti, diversi tipi di amore come l’amore a distanza; nonostante ciò, però, è importante cerca di capire se questo “benedetto” amore perfetto esiste.

– Perché sì?

L’amore perfetto esiste perché quando provi un sentimento forte per un’altra persona che ti fa perdere la testa in sua presenza ma, allo stesso tempo, riesce a farti ritrovare l’equilibrio e la voglia di costruire insieme, non è un insieme di coincidenze.

– Perché no?

Se hai letto i dieci segnali del paragrafo precedente e non credi in nessuno di esso, allora per te l’amore perfetto non esiste.

Dalle risposte che ti dai potrai dire se l’amore perfetto esiste oppure no. Nessuno potrà mai rispondere al posto tuo, se non te stess* che vivi la relazione con l’altro.

Amore perfetto o relazione imperfetta?

Due mani unite in un senso di amoreDopo le nostre riflessioni è doveroso chiederci se stiamo vivendo un amore perfetto o una relazione imperfetta. Una domanda puntuale, giusto per comprendere meglio il nostro presente.

Più che di perfezione è meglio far riferimento a un amore vissuto, dove sono presenti passione, intimità e impegno in equilibrio tra loro e armonicamente bilanciate. Soltanto così la coppia può avere davanti un amore perfetto, reale e maturo, anche se non prettamente vicino al concetto di perfezione.

Allora perché parlare di relazione imperfetta? Semplice: perché nel rapporto interpersonale con l’altro non c’è amore ma affetto, abitudine, stima.

Amore perfetto: frasi

Due frasi capaci di riassumere il senso dell’amore perfetto?

– Saprai che sei innamorato quando non vorrai addormentarti perché la tua realtà è migliore dei sogni. Dr. Seuse

Se ti piace un fiore, lo cogli semplicemente. Quando ami un fiore, lo annaffi ogni giorno della tua vita. Buddha

Ricordate che è fondamentale distinguere queste frasi da altre frasi per il fidanzato “semplici” o dalle frasi amorevoli per i figli.