Astrologia esoterica: cos’è, anima e karma e 12 segni zodiacali

19 Mar 2021 - Tag:,

L'astrologia, l'esoterismo e, più nel particolare, l'astrologia esoterica sono dei fattori che coinvolgono ogni giorno la vita di un singolo individuo.
Nell'articolo odierno riusciremo finalmente ad entrare nel dettaglio cercando capire al meglio cosa si intenda per astrologia esoterica, come essa incida nella nostra vita e, inoltre, comprenderemo la correlazione che vi è con il karma e con i vari segni zodiacali.

Cos’è l’astrologia esoterica

L’astrologia esoterica è lo studio dell’astrologia dal punto di vista dell’anima; essa è una disciplina attraverso la quale è possibile comprendere appieno ciò che l’anima sta cercando di raggiungere in un determinato luogo durante un lasso di tempo ben preciso e specifico.

La parola astrologia deriva dal greco ἀστρολογία, termine che significa letteralmente “spiegazione delle stelle”. Questo significato rende bene l’idea di ciò che l’astrologia compie durante il corso della nostra vita, ovvero cerca di spiegare tutto ciò che avviene nel mondo terreno agli uomini e ciò che avviene nella dimensione cosmica in cielo. Collegato a questo aspetto terreno, l’astrologia spiega come le posizioni e gli aspetti dei pianeti abbiano un’influenza sugli eventi terreni e sulle vite umane.

Spiegato il significato di astrologia, però, è anche importante cercare di capire cosa si intenda con l’espressione “astrologia esoterica” poiché si tratta di una particolare tipo di astrologia più specifica che ha varie sfaccettature.

L’esplorazione dell’astrologia dal punto di vista esoterico aggiunge un profondo significato a questa particolare ricerca. L’esoterismo, infatti, insegna che l’uomo può raggiungere la piena conoscenza e coscienza dell’anima. L’esoterismo si basa sul principio secondo cui ogni individuo è circondato da una forza specifica che non è fissa, bensì si muove assieme al Sole e all’intero sistema solare.

Collegato con un doppio filo continuo all’astrologia esoterica vi sono tutti e dodici i segni dello zodiaco che, però, hanno varie diversità uno dall’altro; oltre a ciò, si può rintracciare una relazione, seppur minima, tra il karma e questa branca dell’astrologia.

Astrologia esoterica: i 12 segni dello zodiaco 

ruota contenente i 12 segni dello zodiacoDunque, cerchiamo di capire al meglio in che modo l’astrologia esoterica sia in relazione con i vari segni dello zodiaco analizzando nello specifico tutti i dodici segni zodiacali.

Avanziamo per gradi partendo dal segno dell’ariete, passando per toro e gemelli e giungendo fino all’ultimo segno zodiacale che tratteremo, ovvero quello dei pesci.

State certi che se avete un dubbio inerente alla relazione tra il vostro segno zodiacale e l’astrologia esoterica, sarete certamente in grado di districare questo dubbio in modo preciso e coerente.

L’astrologia esoterica stabilisce un calendario dei segni zodiacali leggermente differente rispetto a quello che noi tutti conosciamo; dunque, all’inizio di ogni paragrafo citeremo le datazioni dello zodiaco secondo le regole dell’astrologia esoterica.

– Ariete

Data inizio e data fine 22/03 – 21/04 longitudine 0-30°.

Il segno zodiacale dell’ariete permette al primo Raggio di Volontà o Potere di raggiungere il nostro pianeta; in questo modo, l’uomo ha il desiderio di agire e di lottare.

L’Ariete è una costellazione della Croce Cardinale; dunque, essa esprime il volere ed il potere che si manifesta durante tutto il corso del processo creativo. L’Ariete inizia il ciclo della manifestazione e fa scaturire nelle anime, che si stanno per incarnare, la volontà di assumere una forma; esse divengono dapprima entità mentali, poi emotive nel Toro e vitali in Gemelli.

Questa costellazione produce dell’energia spirituale facendo in modo che l’anima si incarni per la prima volta in Cancro; successivamente, quest’anima troverà un equilibrio nella Bilancia e conseguirà la meta in Capricorno. L’uomo non evoluto procede quindi da Ariete a Capricorno; in seguito, il cammino è percorso in senso inverso, perché occorre prima sviluppare la personalità, poi l’anima ed infine fondere spirito, anima e natura inferiore.

L’Ariete svolge un processo di iniziazione che comincia con il famigerato evento denominato “dell’individualizzazione”: si tratta di una tappa fondamentale nell’evoluzione dell’essere umano.

A livello macrocosmico, l’Ariete immette nel sistema solare il Fuoco elettrico e la natura divina che da una parte è la responsabile del nutrimento mentre dall’altra è colei che distrugge tutto ciò che deve essere superato.

– Toro

Rappresentazione del segno zodiacale del toroData inizio e data fine 22/04 – 21/05 longitudine 30°-60°.

Il segno zodiacale del toro simboleggia il desiderio in tutti i suoi differenti aspetti, a partire da quelli “inutili” fino ad arrivare a quelli più profondi e maggiormente importanti. Questo desiderio può essere  come la causa della creazione umana, della sua conseguente evoluzione nel corso dei secoli e della volontà di essere in generale.

Vi è la possibilità di alimentare la propria volontà per fini egoistici pensando solo a se stessi, oppure è anche possibile cercare di allargare i propri orizzonti riuscendo a promuovere maggiormente l’intera catena del progresso e dell’evoluzione. Il desiderio, dunque, può essere sia un’aspirazione positiva che, invece, negativa: l’utilizzo del desiderio dipende solo e soltanto da noi stessi.

Il Toro è un segno alimentato sia dal desiderio materiale che dalla volontà divina. Infatti, si colloca ad uno degli estremi della Croce Fissa che provoca l’inversione di tendenza e la rinuncia. I suoi Reggenti sono Venere e Vulcano.

Nella costellazione del Toro dominano la vita formale e la battaglia, ma anche l’attività di conoscenza e lo stimolo a cogliere tutte le occasioni per giungere alla luce dell’anima.

– Gemelli

Data inizio e data fine 22/05 – 21/06 longitudine 60°-90°.

I Gemelli, i Pesci, il Sagittario e la Vergine compongono i quattro bracci della Croce Mobile. Esistono tre tipi di croce (fissa, mobile, cardinale) e vi è un segno dominante in ogni croce; nella Croce Mobile, i Gemelli sono il segno che domina gli altri tre.

La costellazione dei Gemelli svolge la funzione di essere una specie di intermediario tra anima e corpo.

I Reggenti dei Gemelli sono Mercurio e Venere. Mercurio svolge il ruolo di mediatore tra l’aspetto superiore ed inferiore dell’individuo mentre Venere rappresenta tanto le energie del quarto Raggio o dell’Armonia tramite conflitto quanto quelle del quinto o della conoscenza concreta che dona una generica comprensione del Piano divino.

– Cancro

Rappresentazione del segno zodiacale del cancroData inizio e data fine 22/06 – 21/07 longitudine 90°-120°.

Il segno zodiacale del Cancro è considerato la prima porta dello zodiaco attraverso cui le anime riescono a manifestarsi assumendo una forma; dopo aver oltrepassato questa prima porta, si giunge alla seconda porta grazie a cui ci si immette nella vita spirituale (la seconda porta è rappresentata dal Capricorno).

Il Cancro appartiene al simbolo dell’acqua, ma, nonostante ciò, vive sia sulla terraferma che in mare.

Nel Cancro prevale la luce tenue della materia che attende di essere rinforzata dall’intera energia; questo processo di rafforzamento, però, richiede necessariamente un buon periodo. Quando le energie sono finalizzate ad esprimere la forma, esse producono una serie di manifestazioni che hanno un collegamento preciso e diretto con la personalità; viceversa, invece, quando l’anima si rivela, questa riuscirà ad assumere la prevalenza.

Una volta raggiunta la perfezione da un punto di vista prettamente formale (ciò avviene in Capricorno),  si torna in Cancro per dedicare la propria vita in campo altruistico.

– Leone

Data inizio e data fine 22/07 – 21/08 longitudine 120°-150°.

Il segno zodiacale del Leone è l’opposto polare dell’Acquario ed è appartenente alla Croce Fissa.

La costellazione del Leone ha come fondamento la consapevolezza secondo cui è strettamente necessario conoscere se stessi e vivere, a volte, anche in modo egoistico, prima di riuscire ad identificarsi con lo spirito divino che costituisce il vero sè. In questo modo l’influsso del Leone è equilibrato da quello opposto dell’Acquario. Si passa dalla Croce Mobile a quella Fissa, poiché le energie del fuoco cosmico, solare e planetario sono in grado di distruggere tutte le scorie che impediscono la percezione della realtà tramite una distorsione di quest’ultima.

Il Leone può essere paragonato ad un vero e proprio campo di battaglia tra le forze che dominano il Materialismo e quelle della Luce che alla fine prevarranno.

– Vergine

Data inizio e data fine 22/08 – 21/09 longitudine 150°-180°.

Raffigurazione di un volto di donna che rappresenta la VergineNell’astrologia esoterica la Vergine è considerata colei che possiede l’energia celeste che è racchiusa in ognuno di noi. Il segno zodiacale della Vergine è considerato un segno di transizione e purificazione, poiché in questo luogo l’Essere in quanto tale riesce a raccogliersi per  prepararsi al salto di qualità che dovrà compiere successivamente nel futuro. La Vergine, inoltre, è un segno metodologico che aspira alla perfezione; essa deve tener conto delle proprie esperienze per cercare di migliorarsi in ogni aspetto della propria vita. Per fare questo dovrà mantenere degli importanti valori morali, materiali e spirituali.

Il Motto esoterico della Vergine è: “Sono la Madre e il Bambino. Sono Dio e sono la materia”.
Questo motto fa comprendere ancora meglio il fatto che la Vergine si consideri un segno zodiacale veramente importante che conta prevalentemente sulle proprie conoscenze e sulle proprie abilità; questa indipendenza è la chiave della Vergine.

Si tratta del sesto segno dello Zodiaco, sia Mobile che di Terra, domicilio di Mercurio, per quanto riguarda la personalità, della Luna e di Nettuno, per quanto riguarda l’Anima.

– Bilancia

Data inizio e data fine 22/09 – 21/10 longitudine 180°-210°.

È segno di equilibrio tra gli opposti che corrisponde ad un sentiero sottile rischioso che va percorso con un’estrema cura per non avere eventuali problematiche.

La Bilancia viene spesso considerata una via di mezzo, un interludio tra due precise attività, ovvero quella in cui domina l’anima e quella in cui, invece, prevale la forma. Chi subisce l’influsso della Bilancia, godrà inspiegabilmente di un’esperienza assai particolare; infatti, l’individuo che cadrà in questa situazione avvertirà un vero e proprio impulso nel cercare qualcosa che sta al di sopra del piano terreno e di ciò che è spiegabile agli uomini.

Questo segno zodiacale è un segno di aria che ha svariati Reggitori. Essi sono Venere, Urano e Saturno.

– Scorpione

Data inizio e data fine 22/10 – 21/11 longitudine 210°-240°.

Rappresentazione di uno scorpione su sfondo bluIl segno zodiacale dello Scorpione è ritenuto il segno che ha la facoltà di governare il sentiero del discepolo; questo sentiero è decisamente fondamentale per far si che il discepolo segua la giusta strada durante tutto il corso della propria vita.
Lo Scorpione è una costellazione zodiacale che è in grado di riorientare l’individuo che passa dalla Croce mobile a quella fissa. Il desiderio viene finalmente abbandonato in favore della ricerca di una maggior purezza della propria anima.
Marte e Mercurio sono i Reggitori dello Scorpione. Il primo è il responsabile dello scoppio della guerra tra le dualità contrapposte che convivono in ogni individuo mentre il secondo ha il compito di diffondere la luce dell’anima, grazie a cui il discepolo dovrebbe elevare al cielo la propria natura (fisica, emotiva e mentale).
Lo Scorpione è uno dei segni della Croce fissa dove è possibile trovare e collocare l’uomo che finalmente è riuscito a giungere ad un equilibrio sano e duraturo.

– Sagittario

Data inizio e data fine 22/11 – 21/12 longitudine 240°-270°.

Il segno zodiacale del Sagittario è collegato direttamente all’apparizione dell’uomo sulla Terra, insieme al segno del Leone e dell’Acquario.
Il Sagittario è un segno avente una coscienza focalizzata ed un orientamento ben preciso; questa predisposizione fa in modo che il Sagittario sia stanziato in una posizione mediana durante tutto il corso del processo evolutivo.

Siamo di fronte ad un segno di equilibrio nel quale ogni individuo procede in modo regolare e costante tra le coppie di opposti, mediante una precisa metodologia.

Il simbolo di questo segno è un arciere su un cavallo bianco; ciò indica un individuo che si orienta e dirige verso un obiettivo ben preciso incentrandosi solo su questo aspetto chiave della propria esistenza.

Si può, dunque, notare una precisa concentrazione del discepolo in questo segno.

– Capricorno

Data inizio e data fine 22/12 – 21/01 longitudine 270°-300°.

Rappresentazione del segno zodiacale del capricorno su sfondo bluIl segno zodiacale del Capricorno rappresenta l’uomo, che è finalmente libero di proporsi in modo attivo verso il mondo o verso lo spirito.

Il Capricorno è un segno prettamente di terra e, proprio per questo motivo, esso esprime una concretezza inaudita di cui l’anima sia capace.

Il Cancro è l’opposto polare del Capricorno. Entrambi i segni costituiscono le due grandi Porte dello Zodiaco. Infatti, il secondo segno apre alla vita spirituale mentre il primo la porta dell’anima. Il nativo in Capricorno è, dunque, un segno “estremista” poiché un individuo risalente a questo segno è in grado di esprimere ciò che vuole sia in modo positivo che in modo negativo nella natura umana.

I tre decanati di questo segno sono Saturno che spinge verso l’intelligenza e la sua azione, Venere che orienta l’individuo verso un’azione che sia amorevole ed il Sole  che esprime la sintesi di queste azioni.

– Acquario

Data inizio e data fine 22/01 – 21/02 longitudine 300°-330°.

L’Acquario è un segno di aria che presenta un dualismo al proprio interno. I reggitori del segno sono tre, ovvero Urano, Giove e la Luna. Essi hanno il compito di riuscire ad immettere una quantità di energia grazie a cui si godrà di uno sviluppo evolutivo che conseguirà, successivamente, un processo di trasformazione.

In Acquario si raggiunge un equilibrio che consente di distribuire energie positive, come è indicato dal suo simbolo formato da due linee ondulate sovrapposte.

I decanati dell’Acquario sono tre: Saturno, colui infrange i vincoli dell’anima riuscendo a liberarla dalla prigionia, Mercurio, grazie a cui le menti vengono illuminate, e Venere, che riesce a mantenere uniti il cuore e la mente.

– Pesci

Data inizio e data fine 22/02 – 21/03 longitudine 330°-360°.

Due pesci su sfondo nero (segno zodiacale)I Pesci sono i responsabili della fusione di anima e forma in ogni essere umano. Si ha, dunque, la formazione dell’essere umano mediante la coesistenza di un’anima e di una forma ben precisa in ogni individuo. Nel simbolismo prettamente astrologico, i pesci vengono legati insieme; ciò sta ad indicare che l’anima sia completamente imprigionata nella materia, finché si resta sulla Croce Mobile. Successivamente, infatti, si passerà dalla Croce Mobile di partenza fino alla Croce Fissa.

Questo dualismo dei Pesci è insolito ma, nonostante ciò, anche altri segni zodiacali presentano questo particolare dualismo. Un esempio lampante è sicuramente il segno dei Gemelli poiché anch’esso presenta un dualismo, seppur particolarmente diverso rispetto a quello dei Pesci.

Il concetto di anima nello zodiaco

Il concetto di anima, e tutto ciò che ruota intorno a questo termine, viene trattato in lungo e in largo durante tutti i segni zodiacali, a partire dall’Ariete fino ai Pesci.

L’astrologia esoterica ha come punto chiave l’anima durante tutte le proprie credenze e tutte le proprie rappresentazioni dei segni zodiacali; l’anima, infatti, è vista come un aspetto fondamentale che viene ricercato da parte di questo tipo di astrologia.

L’anima è vista come quel fattore grazie a cui la personalità di una qualsiasi persona riesce ad ascendere; questa azione può avvenire poiché esiste un collegamento ben preciso e, soprattutto, forte tra l’anima e la personalità.

Astrologia esoterica e karma: c’è una connessione?

Una serie di luci su sfondo blu-neroIl karma è un termine conosciuto in ogni angolo del mondo; spesso, infatti, viene citata questa parola che deriva dal termine sanscrito trascritto nel vedico kárman.

Si tratta di un termine che era inteso come “evento rituale” mentre ora ha assunto un significato leggermente differente. La parola “karma” viene utilizzata quando un individuo subisce un’azione di pari peso rispetto ad un’altra azione che lui stesso aveva compiuto in precedenza.

Dunque, esiste una connessione con l’astrologia esoterica?

La risposta è assolutamente si. Questa connessione esiste ed è abbastanza rilevante. Il Karma permette ad ogni persona di poter fare determinate esperienze sulla Terra: ogni anima, infatti, sceglie e segue un piano karmico divino prima di incarnarsi.

Astrologia esoterica e spirituale: somiglianze e differenze

L’astrologia è molto vasta e contiene in sè varie sfaccettature aventi somiglianze e differenze. Un esempio lampante sono l’astrologia spirituale e l’astrologia esoterica che hanno, infatti, differenti aspetti in comune ma, nonostante ciò, contano anche alcune diversità sostanziali.

L’astrologia esoterica, come affermato in precedenza, è una tipologia di astrologia che ha il compito di indagare l’anima e ciò che ruota intorno ad essa. Deriva dal greco ἀστρολογία ed è una disciplina grazie a cui è possibile comprendere in modo chiaro ed esaustivo ciò che l’anima di sta cercando di raggiungere.

L’astrologia spirituale può essere considerata come l’astrologia in generale; infatti, parlare di astrologia o di astrologia spirituale è praticamente la medesima cosa. Essa indaga necessariamente l’anima, proprio come quella esoterica, ma non blocca il proprio percorso di indagine a questo punto.

Infatti, cerca di andare più a fondo per comprendere meglio ogni aspetto perché essa è anche legata all’idea di sincronicità, ovvero un principio di nessi causali che consiste in un legame tra due eventi che avvengono. In parole semplici, ciò significa che due eventi che possono sembrare lontani tra loro, in realtà sono connessi mediante un filo trasparente che spesso non tutti riescono a scorgere.