Natale Originale: Consigli per passare un bel Natale

From the OSR Blog

Si attende tutto l’anno un giorno fantastico, carico di magia, è il giorno di Natale. Ed eccolo alle porte, con il suo carico di fascino, con le sue luci che ne annunciano l’avvento.


Giorni frenetici, quelli che lo anticipano, alla ricerca dei regali più belli da fare, presi da mille cose non abbiamo neppure il tempo di soffermarci su quello che poi rappresenta l’interrogativo più importante da porci: come passare un bel Natale?

Quale è il modo migliore di trascorrere un Natale originale? Mettiamo da parte corse e frenesie, e dedichiamo almeno un minuto a riflettere su questo: perché, non lo dimentichiamo, tutti questi affanni non hanno senso se non facciamo del giorno di Natale un giorno indimenticabile.

Come nei vecchi tempi

E’ triste, ma vero: il Natale oggi non è vissuto davvero. Almeno con amore. Possiamo dire di vivere un Natale genuino, se non lo trascorriamo con i parenti e con gli amici?

O peggio, possiamo dire di respirare l’atmosfera del Natale, se quello che traspare dai nostri volti è ansia e nervosismo? La città è decorata a festa, e noi neppure ce ne avvediamo. Intorno a noi belle decorazioni di Natale, ma tanto gelo nel cuore.

Chiediamoci con animo sincero: ci siamo in questi giorni mai soffermati, anche per pochi istanti, ad ammirare le decorazioni che abbiamo, prontamente, allestito nelle nostre case?

Una volta tutto era diverso: si ricevevano pochi regalini, nel migliore dei casi, ma quanto batteva forte il cuore la sera di Natale, quando si stava tutti insieme in famiglia, intorno ad un camino, quando tutto intorno era neve! Le pretese erano poche, ma tanto il tempo a disposizione per donarlo agli altri, quel tempo, che ora a noi appare così prezioso, era tutto destinato ad essere impiegato con le persone care.

E’ questo era tutto ciò che si desiderava, bastava questo per sentir scoppiare il cuore di felicità.

Il reale valore dell’albero di Natale

Basterebbe una passeggiata per la città decorata per farci capire come siamo fortunati. Ma noi, non lo sappiamo. Basterebbe non avere nulla, proprio nulla, per comprendere il valore di una cena con i parenti.

L’essenza del Natale non è più radicata in noi. Il problema, forse, non è tanto cosa fare a Natale, bensì come vivere la vera gioia del Natale. Il problema non è tanto quali pietanze preparare per il pranzo di Natale, ma, piuttosto come arricchire il cuore dei nostri ospiti. Rendiamocene conto.

L’albero di Natale è tradizione, è espressione di creatività: gli alberi vengono addobbati perché è la stessa natura che esulta la meraviglia di questo giorno di festa. L’abete segna il passaggio dall’autunno all’inverno, anche per questo viene scelto quale simbolo delle festività natalizie.

Le palle di Natale suggellano leggende meravigliose, e con il loro fascino incantano bambini ed adulti. Esatto, anche noi adulti possiamo lasciarci incantare da questa meraviglia, tra tutti i consigli per Natale, quello di apprezzare le feste è quello decisamente più lodevole.

Basta poco: a volte anche una semplice partita a carte durante il cenone di Natale può rendere indimenticabile questo giorno fantastico. E tu, hai già pensato a come rendere magico questo Natale?